Ricorrere a Matemagia fin dall’inizio dell’anno è il segreto per rimanere al passo con lo studio

La scuola è ricominciata!

Affronta subito con la giusta carica le nuove sfide: ricorri a Matemagia anche per la tua preparazione iniziale, e non rischierai più di non rimanere al passo con lo studio.

Segui i consigli della docente di materie umanistiche della sede di Firenze, Giulia Polidoro:

 

 

D: “Perchè uno studente dovrebbe preoccuparsi di cominciare a studiare fin da subito?”

R: “È importante iniziare con lo studio individuale fin dall’inizio dell’anno scolastico. Infatti possono presentarsi delle defezioni didattiche fin da subito, che potremmo in un certo senso immaginare come delle “crepe“, le quali se trascurate possono trasformarsi in delle vere e proprie voragini. È per questo motivo che mi sentirei di consigliare, come in un qualsiasi altro momento della vita in realtà, di prevenire piuttosto che curare.”

 

D: “In che modo consiglieresti di approcciarsi allo studio fin da subito?”

R: “Si potrebbe infatti pianificare in modo razionale, e soprattutto in modo molto più lucido se fatto fin da subito, un programma di lezioni con una cadenza ben prestabilita, ben precisa; lo scopo dovrebbe essere quello di dare un supporto allo studente nello studio durante tutto l’anno scolastico.”

 

D: “In che modo riuscite in questo compito?”

R: “Dal momento che lo studio individuale è così importante, non può mai essere sostituito da nient’altro; ma sicuramente può essere affiancato e rafforzato da lezioni private, ad esempio come le nostre di Matemagia. Molto spesso infatti il nostro compito non è solamente quello di dare delle nozioni o di chiarire dei concetti allo studente. Tante volte quello che noi facciamo è dare un supporto, o motivare il ragazzo. Quello di cui lo studente ha bisogno, infatti, non è tanto di avere nuove ed ulteriori nozioni, ma di un vero e proprio supporto emotivo, qualcosa che lo aiuti ad orientarsi nello studio e ad acquisire un suo personale metodo di studio.”

 

 

Visita il nostro canale Youtube per la video intervista integrale: